• Pola, febbraio 1947. I profughi italiani si avviano verso la motonave “Toscana”. Alle loro spalle l’Arena romana

  • POLA - Arena

  • Zara - prima dei bombardamenti alleati del 1944-1949

  • Zara - Porta di Terra ferma del Sammicheli XVI secolo - foto risale al 1920

  • Fiume Il Corso

  • Zara - dopo i bombardamenti alleati del 1944-1949

  • Pola - la stazione

  • Pirano, Piazza Giuseppe Tartini in una cartolina a colori del 1900

  • Le rive di Fasana, cartolina del 1890

  • Capodistria, fine XIX secolo

  • Abbazia, la "perla del Quarnero", cartolina del 1890

CONCORSO NAZIONALE “10 FEBBRAIO”

“Identità e Memoria” - A.S. 2016-2017

 


 

I VINCITORI DEL CONCORSO

 

PRIMO CICLO

PRIMO PREMIO
Scuola Secondaria di I grado “G.I. Ascoli” – Gorizia
Titolo: “Fuga di mezzanotte. Storia di Evelina” – Classe III sez. C

MOTIVAZIONE
La difficile esistenza di una giovane profuga istriana, giunta clandestinamente in Italia con la mamma e il fratello, è ricostruita con poetica sensibilità in un album dei ricordi in cui la testimonianza portata in classe si intreccia abilmente con immagini di famiglia ed oggetti di ricordo, restituendo pienamente le percezioni, gli stati d’animo e il desiderio di aprirsi a una nuova vita.

SECONDO PREMIO
Scuola Primaria “L. Gabelli” – Porcia (PN)
Titolo “Sconfinando” – Classe V sez. A classe V sez. B

MOTIVAZIONE
Con intelligente sensibilità l’insegnante guida la classe alla “scoperta” delle terre e della storia del confine orientale attraverso un percorso didattico pluriennale. I monumenti rilevanti sono individuati e svelati grazie a un semplice quanto efficace gioco di comparazione con altri simili per caratteristiche architettoniche presenti in Italia.

 

MENZIONE SPECIALE
Scuola Secondaria I grado “G. Pascoli” – Polcenigo (PN)
Titolo “Sapete che…e perché stiamo arrivando?” – Classe III sez. B

MOTIVAZIONE
La ricerca intitolata “Sapete che…e perché stiamo arrivando” presenta una interessante selezione di articoli coevi ai giorni imminenti e successivi la firma del Trattato di pace. Il confronto tra i vari giudizi permette di comprendere come l’opinione pubblica dell’epoca affrontò il tema delle Esodo giuliano-fiumano-dalmata.

 

 

SECONDO CICLO

 

PRIMO PREMIO
ISIS “Bernocchi” - IS Dell’Acqua” – Legnano (MI)
Titolo “Il confine mutilato” – Classi: IVE - VC Indirizzo Informatica, IVB Indirizzo Moda,
V Indirizzo Meccanico-Motoristi

MOTIVAZIONE
Con il video “Il confine mutilato” viene proposto un itinerario ideale sulle vicende storiche del Confine orientale che prende le mosse dal Tempio della Vittoria di Milano. Gli studenti, ben guidati dall’insegnante, utilizzano filmati d’epoca e ambientazioni virtuali, curando un testo che affronta compiutamente il tema proposto dal concorso.

 

SECONDO PREMIO
Liceo Scientifico Statale “G. Galilei” – Catania
Titolo “La macchina del tempo” – Classe IV sez. N

MOTIVAZIONE
Gli studenti guidati dall’insegnante, mettono in scena una interessante “macchina del tempo” in cui dai giorni del referendum costituzionale si giunge a  quelli odierni. Le passioni e le attese d’allora diventano oggi materia di studio scolastico e di riflessione concreta sulla storia del Confine orientale.

 

MENZIONE SPECIALE
ISIS “ Da Vinci – Carli – De Sandrinelli” -  Trieste
Titolo: “Il confine orientale” – Classe V sez. O

MOTIVAZIONE
La classe ricostruisce alcune vicende personali di esuli giuliani tra memoria e documentazione d’archivio, proponendo un’attenta comparazione su casi più vicini ai nostri giorni in tema di accoglienza e di acquisizione della cittadinanza italiana.

 

 

 

 

VII Seminario nazionale
Le vicende del confine orientale e il mondo della scuola

Nasce la Repubblica Italiana senza un confine

Martedì, 6 dicembre 2016

SALA DELLE CONFERENZE - MIUR
V.le Trastevere, 76/a
Roma

 

Archivio materiali

 

 

 

Leggi la nota ministeriale e il regolamento

 

 

Al via l'edizione 2016-2017

Concorso nazionale 10 febbraio: "Nasce la Repubblica Italiana senza un confine" - VII edizione a.s. 2016-2017

La Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione e le Associazioni degli Esuli Istriani, Fiumani e Dalmati, nell'ambito delle iniziative del Gruppo di lavoro composto da rappresentanti delle diverse Direzioni Generali del MIUR e da rappresentanti delle Associazioni degli Esuli, bandiscono la settima edizione del concorso nazionale rivolto alle scuole primarie, secondarie di I grado e secondarie di II grado volto a promuovere l'educazione alla cittadinanza europea e alla storia italiana attraverso la conoscenza e l'approfondimento dei rapporti storici e culturali nell'area dell' Adriatico orientale. La premiazione del concorso avverrà nel corso delle manifestazioni legate al Giorno del Ricordo 2017. La scadenza per la presentazione dei lavori è fissata allO gennaio 2017.

o

FAQ

Accedi alla sezione Domande&Risposte

l

Elenco siti

Vedi l'elenco degli enti di studio e di ricerca per la conoscenza e l'approfondimento della storia degli esuli dell'Istria, di Fiume e della Dalamzia

o

Elenco associazioni

Vedi l'elenco delle sedi delle associazioni degli esuli che partecipano al gruppo di lavoro

o

Le vicende del confine orientale e il mondo della scuola

Le Associazioni degli Esuli istriani, fiumani e dalmati unite al Tavolo di lavoro (Associazione Coordinamento Adriatico, Associazione delle Comunità Istriane, Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, Libero Comune di Fiume in esilio, Libero Comune di Pola in esilio, Libero comune di Zara in esilio, Unione degli Istriani) in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca bandiscono un concorso volto a promuovere l’educazione europea e la cittadinanza attiva, a sollecitare l’approfondimento della storia italiana attraverso una migliore conoscenza dei rapporti storici, geografici e culturali nell’area dell’Adriatico orientale, attenendosi in particolar modo agli aspetti tematici evidenziati nel titolo del concorso.
La premiazione del concorso avverrà nel corso delle manifestazioni legate al Giorno del Ricordo 2017.
La scadenza per la presentazione dei lavori è fissata al 10 gennaio 2017..

News

Links

Calendario